IL ROMANZO

Il libro "Alto mare" nasce nel 2011. Nasce dall'esigenza di raccontare la bontà della gente di Lampedusa, nasce come tributo in omaggio a chi ha messo da parte pregiudizi ed indifferenza e si è adoperato per aiutare i più sfortunati.

"Alto mare" nasce anche per raccontare la bontà di un bambino, dieci anni appena e un cuore che scoppia di altruismo. Flavio incontra, aiuta e custodisce il piccolo Rami come il più grande dei tesori...lo fa incondizionatamente, e soprattutto senza pretendere nulla in cambio. Ascolta commosso il racconto del piccolo profugo, rimasto solo dopo che il fratello è caduto in mare, poco prima di arrivare sulle coste di Lampedusa.

Ernesto Taormina, separato dalla moglie e con due figli a carico, si vede costretto a chiudere la sua attività. non può fare a meno di pensare che la colpa sia di quei "disperati" che sbarcano ormai senza sosta ed hanno invaso non solo la sua isola, ma anche la sua vita. E' per questo che, quando scopre che il figlio ha portato a casa uno di quei "disperati" la sua reazione inizialmente non è delle più amichevoli. Francesca, figlia di Ernesto e sorella maggiore di Flavio, trova lavoro come segretaria presso lo studio di un geometra, un pervertito che fotografa di nascosto le ragazzine, e inizia a ricevere delle pesanti avances. al suo rifiuto l’uomo inizia a perseguitarla, arrivando persino a sfregiare il suo bellissimo viso e a minacciarla : se si rivolgerà alle autorità, lui rivelerà che un piccolo clandestino si nasconde a casa sua.

Rami capisce di aver portato anche troppi guai in casa Taormina, e decide di andare a cercare l'unico familiare rimasto, un carissimo amico del fratello, innamorato della Sicilia e di Palermo in particolare, che gli aveva promesso di portarlo con se sulla splendida baia di Mondello per iniziare insieme una nuova vita di venditori ambulanti...

http://www.compraebook.com/744/Alto-Mare